L'Aquila, Italy

9°C
Cieli sereni
Lunedi
12 / 21
Martedi
12 / 22
Mercoledi
13 / 23
Giovedi
13 / 23
Venerdi
14 / 23
Sabato
13 / 22
Domenica
12 / 21
This image for Image Layouts addon

Laurea magistrale in Scienze Chimiche

Obiettivi formativi specifici del corso
Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Chimiche si pone come obiettivo l'integrazione ed il rafforzamento delle competenze di base, conseguite nel I ciclo, nei vari settori della chimica e offre la possibilità di acquisire competenze  specialistiche in specifici ambiti della chimica o della scienza dei materiali. Il laureato magistrale sarà in grado di impostare autonomamente il lavoro nell’ambito della Chimica di base e applicata, anche assumendo responsabilità di progetti o  strutture. Tra le attività che il laureato magistrale è in grado di svolgere si indicano in particolare:
- attività di promozione e sviluppo dell’innovazione tecnologica, nonché gestione e progettazione delle tecnologie;
- attività professionali e di progetto in ambiti correlati con le discipline chimiche nei settori dell’industria, dei servizi, dell’ambiente, della sanità, dei beni culturali e della pubblica amministrazione.

Regolamento didattico
Requisiti di ammissione e verifica delle conoscenze
Per essere ammessi a Corso di Laurea Magistrale in Scienze Chimiche occorre essere in possesso di una Laurea di primo livello (classe 21 o classe L-27) o di altro titolo conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. L'ammissione è consentita anche a studenti in possesso di altre Lauree che consentono una buona conoscenza scientifica di base nelle discipline matematiche e fisiche e un'adeguata preparazione nelle diverse discipline chimiche, dalla chimica generale ed inorganica, alla chimica organica, chimica fisica e analitica, nonché nella biochimica e nella scienza dei materiali.
Una valutazione del curriculum pregresso dello studente da parte della Commissione Didattica del CAD, integrata da un eventuale colloquio, permetterà l'ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Scienze Chimiche con un percorso formativo personalizzato che permetta allo studente di colmare eventuali carenze, come previsto nell'Allegato 1 del D.M. 26 luglio 2007.
Image